Mercoledì 25/05/2022
Home   ‐   Top News  ‐   News  ‐   Altre Notizie  ‐   Risultati
Ore 19:35
Classifica  ‐   Prossimo Turno  ‐   Video  ‐   Le Altre Squadre  ‐   La Serie C
Il Lecce passa al "Liberati" (4-1), Fere sfortunate e anche un pò imprecise, sogno play-off addio
Ternana punita oltremisura dal Lecce. Risultato pesante (4-1 per i pugliesi) che sbancano il "Liberati" e continuano la loro corsa verso la serie A. Le Fere hanno tenuto molto bene il campo e giocato alla pari contro i più forti avversari, ma a causa di qualche ingenuità difensiva (le solite) ed anche un pizzico di malasorte, hanno dovuto cedere le armi e subire questa sconfitta che mette la parola fine al sogno play-off. Quattro goal sono troppi e non danno il segno dei reali valori che si sono visti in campo. I rossoverdi hanno collezionato numerose palle goal ma sono stati imprecisi e sfortunati quando si è trattato di buttare la palla in rete. C'è anche da dire che in occasione del goal del raddoppio, sul quale Krapikas ha sicuramente delle responsabilità, c'era stato un fallo nettissimo a centrocampo ai danni di Partipilo ignorato dall'arbitro e dal Var. Se il direttore di gara avesse fischiato il fallo in favore della Ternana, l'azione offensiva del Lecce si sarebbe interrotta ed il goal non sarebbe stato segnato. Si viaggia, ad ogni modo, nel mondo dei "se" e dei "ma" e ben sappiamo che nel mondo pallonaro questo tipo di ragionamenti portano poco lontano. Bellissimo il goal di Bogdan che, a fine primo tempo, ha riaperto i giochi. E bellissima la Ternana scesa in campo nel secondo tempo, che ha costretto il Lecce a rinchiudesri nella propria metà campo ed a fare dei recuperi affannosi all'interno della propria area. In questa fase le Fere hanno creato moltissimo, ma sono state sfortunate perchè il pallone non ne ha voluto sapere di entrare nella porta dell'ex Bleve. Poi c'è stato un calo dei nostri con qualche distrazione che ha permesso al Lecce di dilagare e di punire esageratamente la squadra rossoverde. Finisce dunque il sogno play-off, ammesso che ci fossero davvero per le Fere delle possibilità di riagganciare quel treno. Anche se, guardando cosa è stato capace di fare il Frosinone a Pordenone, una vittoria avrebbe consentito ai rossoverdi di portarsi a quota 47 punti, ovvero a quattro lunghezze dai ciociari.
5/4/2022 ore 20:55
Torna su