Mercoledì 25/05/2022
Home   ‐   Top News  ‐   News  ‐   Altre Notizie  ‐   Risultati
Ore 18:15
Classifica  ‐   Prossimo Turno  ‐   Video  ‐   Le Altre Squadre  ‐   La Serie C
Le Fere vincono (2-1) a Crotone, ma i play-off restano un'utopia
Tre punti per migliorare la classifica e renderla, alla fine del campionato, il più possibile consona a quelle che erano le possibilità della vigilia di questa Ternana. La vittoria esterna di Crotone (1-2), che dà il colpo di grazia ai calabresi, ormai in caduta libera verso la Serie C, deve essere valutata per quello che è. Sentir parlare di play-off suona strano ed è fuori luogo. Alla fine del campionato mancano solo quattro giornate e con le attuali sette lunghezze che separano le Fere dall'ultimo posto utile, ci pare davvero un'utopia pensare che i nostri (magari!) riescano a fare un'impresa del genere. Tanto più che la Ternana nei prossimi quattro turni dovrà giocare in casa con Frosinone e Perugia e fuori con Benevento e Ascoli. Insomma nessuna di queste gare sarà una passeggiata. Detto questo è ovvio che le Fere dovranno provare a vincere tutte le prossime gare ed a cercare di compiere quel miracolo che ad oggi appare difficilissimo da realizzare. La vittoria di Crotone è arrivata al termine di una partita che ha visto i rossoverdi partire bene (traversa di Palumbo dopo una manciata di minuti), perdere la bussola per una ventina buona di minuti durante i quali hanno dato "troppa confidenza" agli avversari, rischiando più del dovuto, e poi svegliarsi e prendere in mano il pallino del gioco. Tante le occasioni costruite dalle Fere nel secondo tempo per poter segnare, ma tutte svanite per mancanza di qualcuno che tirasse in porta. Meno male che ci ha pensato Defendi, la cui mezza "ciabattata" ha ingannato difensori e portiere ed è terminata in rete. Bene così. Ora occhi puntati sul Frosinone, prossimo avversario delle Fere.
10/4/2022 ore 17:58
Torna su